Opinioni su Fujitsu General


Questa domanda me la sono posta a fine giugno, inizio luglio, quando ho deciso che era arrivato il momento di avere l’aria condizionata in casa, sfruttando la predisposizione già esistente per 5 unità internet (split) collegate a due unità esterne, una controlla tre split nella zona giorno, l’altra due split nella zona notte.

Acquistare 5 split con due unità esterne significa investire una cerca quantità di denaro, nell’ordine dei 5000 euro (questo è il mio budget), quindi, per un investimento così importate, devo cercare di trovare il miglior compromesso tra qualità e prezzo e sperare di trovare offerte di condizionatori interessanti.
Ho deciso di acquistare i condizionatori anche per poter usufruire del contributo statale, che fino al 31 dicembre consiste nella detrazione irpef del 50% in 10 anni.
Leggendo diversi commenti, recensioni, articoli sui migliori climatizzatori in commercio ho deciso di farmi fare preventivi per le principali marche di climatizzatori, ovvero Daikin, Panasonic, Mitsubishi Electric e Samsung, volevo inoltre dei condizionatori che potessero essere comandati, gestiti via Wi-Fi con una applicazione installata sul mio smartphone android.
Ho contattato alcuni installatori della mia zona, io vivo nella provincia di Ravenna, per farmi fare un preventivo, dopo un breve sopralluogo di alcuni installatori mi è arrivato il primo preventivo che era per l’installazione di un impianto di climatizzazione con una unità esterna dual-split che comanda due unità interne da 9000 BTU, una unità esterna trial-split che comanda tre unità interne, una da 12000BTU e due da 9000BTU, in sintesi: n1 unità esterna dual con capacità nominale max in raffrescamento di circa 4,4 kw;
n1 unità esterna trial con capacità nominale max in raffrescamento di circa 8,5 kw;
n1 unità interna (split) da 12000 BTU;
n4 unità interne (split) da 9000 BTU;
cavo FROR, giunti antivibranti, manodopera con installatori registrati FGAS.
Totale preventivo circa 6300 euro.

Questo primo preventivo era per una sottomarca di Fujitsu, la Dynamic, marca a me sconosciuta, ho così deciso di informami meglio su questa marca e più in generale sui condizionatori Fujitsu.

Sono andato su Google e ho cercato articoli sui migliori condizionatori con pompa di calore, migliori condizionatori inverter, limitando al mia ricerca all’ultimo anno, non volevo certo leggere articoli vecchi di 3/4 anni.
Ho trovato diversi articoli dove mettono al primo posto i condizionatori della Mitsubishi Electric, i Daikin li definiscono più costosi ma sicuramente i migliori, per LG e Samsung scrivono che stanno prendendo piede in questi ultimi tempi ma nulla su Fujitsu, poi mi sono imbattuto in un articolo dove un installatore prende in esame tutte le principali marche di condizionatori, un articolo di agosto 2013 quindi abbastanza recete, l’indirizzo è questo newsystem-online.over-blog.it/article-condizionatori-le-marche-ai-raggi-x-101293367.html.
Questo installatore prende in esame i condizionatori della Daikin, Ecoflam, Lamborghini, (Fuji, Fujitsu e General stesso prodotto con marchi diversi), Hitachi, Hokkaido, Mitsubishi Electric, Olimpia Splendid, Riello, Sanyo, Panasonic Toshiba, Sharp, Lg, Samsung, Vaillant, De Longhi, Electra, Haier, Mcquay, scrive anche di non conoscerli bene tutti, per esempio per LG e Samsung scrive di non aver una idea completa sulla loro qualità dato che non ne ha installati, idem per altre marche meno conosciute.
La cosa che più mi ha colpito di questo articolo è che ha messo al primo posto, come miglior condizionatore, dandogli un voto 9, i Fujitsu General, per via di una affidabilità elevatissima e costi di ricambio contenuti, al secondo posto i Mitsubishi Electric e al terzo posto i Daikin.

Di sicuro un solo articolo nel web non mi può convincere a spendere oltre 6000 euro per acquistare dei condizionatori di cui, fino a poco tempo fa, non ne conoscevo l’esistenza e poi che cosa significa acquistare il miglior condizionatore come rapporto qualità/prezzo? Ho cercato di dare una risposta a questa domanda, secondo me il miglior condizionatore deve avere queste caratteristiche: essere affidabile nel tempo, dato che non è come uno smartphone che si cambia ogni anno, massimo due anni;
i pezzi di ricambio devono essere facilmente reperibili e poco costosi;
la manutenzione dell’impianto di climatizzazione deve essere economica, non voglio spendere ogni anno un sacco di soldi per cambiare non so quanti filtri;
i consumi devono essere ridotti al mimino sia per il raffreddamento che per il riscaldamento;
la garanzia, meglio se superiore ai classici 2 anni obbligatori per legge.

Alcuni di questi parametri posso controllarli prima di fare l’acquisto, mentre altri, come l’affidabilità, li puoi conoscere solo nel tempo.
Alcuni dei parametri che bisogna prendere in considerazione per valutare l’efficienza energetica di un condizionatore con inverter e pompa di calore sono l’indice SEER (indice di efficienza energetica stagionale) per il rendimento in raffrescamento e l’indice SCOP (coefficiente di prestazione stagionale) per il rendimento in riscaldamento, più alti sono questi valori migliore è la classe di Efficienza Energetica (A+++ la migliore).

A questo punto del mio percorso nella ricerca del miglior condizionatore come rapporto qualità/prezzo mi trovo di fronte ad un incrocio con tre possibili strade da poter percorrere, avrei bisogno di poter confrontare le caratteristiche tecniche dei diversi modelli delle diverse marche di condizionatori e allo stesso tempo poter avere un preventivo per conoscere i costi.
Esiste un negozio online che vende condizionatori delle migliori marche Daikin, Mitsubishi Electric, Panasonic e magari anche Fujitsu? Se esiste l’unico modo per trovarlo è inserire nel campo di ricerca di Google le keywords condizionatori Daikin Mitsubishi Electric Panasonic Fujitsu, così facendo al primo posto del risultato trovo il sito...

Continua >

 

Richiedi un preventivo per il tuo impianto di climatizzazione.
I nostri progettisti t'invieranno un'offerta in poche ore.

 

  • Informazioni sullo stato dell'impianto
  • 1 . Marca preferita
  • 2 . Unità interne: q.tà, modelli e potenze
  • 3 . Risparmio energetico?
         Garantire all’unità esterna la potenza richiesta dalle unità interne accese nella stessa fascia oraria.
  • 4 . Unità esterne: q.tà, modelli e potenze
  • 5 . L'impianto è predisposto di tubazioni?
  • 6 . L'impianto è da sostituire?
  • 7 . Impianto non predisposto: Ogni linea quanto dista tra unità esterna ed interna?
  • 8 . L'unità esterna và installata dove fuoriescono i tubi?
  • 9 . I tubi raggiungono il lato frontale destro dell'unità esterna?
  • 10 . I tubi quanto fuoriescono dal muro esterno?
  • 11 . Lo spazio dedicato all'unità esterna supera i 100 cm??
  • 12 . A che altezza và installata l'unità esterna dal pavimento di lavoro?
  • 13 . Le cassette di predisposizioni interne quanto distano tra la base e il soffitto? I pannelli sollevabili Daikin Emura e Fujitsu General LU necessitano minimo 38 cm, tutti gli altri necessitano minimo 30 cm.?
  • 14 . I cavi elettrici sono presenti? (4 fili per ogni linea e 3 per alimentazione esterna)
  • Dati personali * campi obbligatori
  • Accetto il trattamento dei dati personali come descritto nell'informativa
  • Tienimi informato sulle promozioni, novità ed altri vostri servizi utili
[X]